Selezione dei donatori

Le donatrici di ovuli selezionate sono donne sane di età compresa tra i 18 e i 29 anni che donano i loro ovuli in modo volontario, anonimo e altruistico.
Il processo di selezione dei donatori è molto rigoroso. Di norma, viene accettato un candidato su tre.
Il protocollo di selezione consiste nelle seguenti fasi:

STUDIO PSICOLOGICO:

Colloquio e valutazione psicometrica approfondita, per escludere abitudini inadeguate o disturbi psichiatrici o psicologici.

VISITA GINECOLOGICA:

Anamnesi personale e familiare dettagliata per escludere malattie ereditarie.
  • Valutazione delle caratteristiche fenotipiche, delle abitudini personali e sociali.
  • Fornitura del consenso informato per la donazione di ovociti .
  • La cartella fotografica medica interna e riservata di Procreareggbank.
  • Esame fisico, genitale e mammario con citologia cervicovaginale
  • Ecografia transvaginale

VALUTAZIONE DELLA FERTILITÀ:

Conta dei follicoli antrali e valutazione dell’ormone antimulleriano, se opportuno.

ULTERIORI STUDI:

  • Analisi generale:
    • Gruppo e Rh
    • Emocromo completo
    • Studio della coagulazione
    • Seroteca
  • Studio delle malattie a trasmissione sessuale:
    • Sierologie:
      • Antigene di superficie dell’epatite B
      • Anticorpi anti nucleo dell’epatite B
      • Anticorpi anti-epatite C
      • Anticorpi anti-HIV-1 + HIV-2
      • Sierologia Lues R.P.R.
  • Studi genetici
    • Cariotipo del sangue periferico.
    • Test genetico CarrierMap: il donatore viene testato per 515 possibili mutazioni legate a più di 300 malattie genetiche, escludendo i donatori con le seguenti mutazioni:

      1. Adrenoleucodistrofia: X-Linkeda (ABCD1)
      2. Alfa-talassemia (HBA2,HBA1)
      3. Anemia falciforme (HBB)
      4 Atrofia muscolare spinale: legata a SMN1 (SMN1)
      5 Beta Talassemia (HBB)
      6. Coroideremia (CHM)
      7. Carenza di Fattore IX (F9)
      8. Carenza di Fattore VIII (F8)
      9. Deficit di glucosio-6-fosfato deidrogenasi (G6PD)
      10. Deficit di Ornitina Transcarbamilasi (OTC)
      11. Carenza di piruvato deidrogenasi (PDHA1)
      12. Displasia ectodermica ipoidrotica: X-linked (EDA)
      13. Distrofie muscolari correlate alla DMD (DMD)
      14. Malattia granulomatosa cronica: X-Linked (CYBB)
      15. Malattia di Charcot-Marie-Tooth con sordità: legata all’X: GJB1 (GJB1)
      16. Malattia di Charcot-Marie-Tooth con sordità: legata all’X: PRPS1 (PRPS1)
      17. Malattia di Fabry (GLA)
      18. Fibrosi cistica (CFTR)
      19. Emoglobinopatia: Hb O (HBB)
      20. Emoglobinopatia: Hb C (HBB)
      21. Emoglobinopatia: Hb D (HBB)
      22. Emoglobinopatia: Hb E (HBB)
      23. Miopatia miotubulare: X-Linked (MTM1)
      24. Miopatia di Emery-Dreifuss: X-Linked (EMD)
      25. Retinoschisi giovanile: X-Linked (RS1)
      26. SCID: X-linked (IL2RG)
      27. Sydrome oculocerebrorenale di Lowe (OCRL)
      28. Sindrome di Alport: X-linked (COL4A5)
      29. Sindrome delle arti (PRPS1)
      30. Sindrome di Hunter (IDS)
      31. Sindrome di Wiskott-Aldrich (WAS)
      32. Sindrome dell’X fragile (FMR1)
      33. Sindrome da insensibilità agli androgeni: completa (AR)
      34. Disturbi del trasporto del rame (ATP7A)
      35. Perdita dell’udito e sordità non sindromica: correlata a GJB2 (GJB2)
      36. Carenza di alfa-1-antitripsina SERPINA1
      37. Iperplasia surrenalica congenita classica con deficit di 21-idrossilasi (CYP21A2)
      38. Iperplasia surrenalica congenita non classica con deficit di 21-idrossilasi (CYP21A2)


      Nota: è possibile la corrispondenza genetica con lo sperma della banca o del partner.

PROTOCOLLO DI VITRIFICAZIONE DEGLI OVOCITI

Gli ovociti vengono vitrificati con il metodo KITAZATO.

RAPPORTO FENOTIPICO

Rapporto del donatore al laboratorio che richiede i nostri servizi.

Il rapporto afferma che:

  • Età
  • Dati fenotipici:
  • Gara
  • Gruppo e Rh
  • Colore dei capelli
  • Colore degli occhi
  • Altezza
  • Dati dei test (studi sierologici e genetici)
  • Tecnica di vetrificazione degli ovuli.